Sito ufficiale Granamica

HomeNewsArticoliAllievi U16: sconfitta di rigore

Filtra

Cerca:

Effettua la ricerca sul testo delle News.

Categoria:
Data:

Allievi U16: sconfitta di rigore

Davide Querzoli / 28/10/2019 14:26

Ciao Granamichini,


Ieri, a Voghera si è svolta la partita tra Etrusca, la prima della classe, e il Granamica, la seconda forza del campionato Interprovinciale girone C.


Giornata piacevole dal punto di vista climatico, campo piccolo ma in ottime condizioni, ragazzi concentrati già all’entrata degli spogliatoi alle 9:15. Solita chiacchierata tra il mister e i ragazzi e via tutti fuori per l’inizio di questa partita.


L’arbitro fischia l’inizio ed è subito battaglia a centrocampo, dove gli avversari si rendono pericolosi, ma dove un’ottima difesa resiste anche con qualche giocata di ottimo livello. Passano i minuti e anche il Granamica comunque si rende pericoloso con un paio di conclusioni, una di Chendi alta sulla traversa e un bel tiro di Piombino parato a terra dal portiere ospite. Il goal sembra nell’aria e infatti al 20” su un retropassaggio di un difensore avversario si avventa il solito Chendi che riesce ad anticipare il portiere e insaccare la palla in rete. Etrusca 0 Granamica 1. Ora il mister chiede ai suoi ragazzi di provare a gestire la partita, e anche se su questo tipo di gestione abbiamo ancora tanto da imparare riusciamo ad andare negli spogliatoi in vantaggio.


Passiamo al secondo tempo, pronti via e il mister decide di iniziare a fare dei cambi, che non portano la squadra a reagire nel modo che avrebbe voluto, anche se a metà del tempo il Granamica ha un’ottima occasione per poter raddoppiare e magari chiudere la partita.


Ma il destino ha voluto indirizzare la fortuna dalla parte dell’Etrusca; il mister inserisce altre forze fresche, ma ahimè, vuoi la stanchezza dei ragazzi (che è dall’inizio del campionato che tirano la carretta), vuoi le forze fresche, la squadra non riesce a reagire. Sta di fatto che su una punizione dal limite, tiro basso, un granamichino viene anticipato e l’Etrusca pareggia i conti. Etrusca 1 Granamica 1. Mancano ancora una decina di minuti, da questo momento in avanti diventa una battaglia all’arma bianca, lanci lunghi sia da una parte sia dall’altra, senza portare a nulla. Sembra finita, l’arbitro comunica i minuti di recupero che sono 4”, ma su un lancio lungo da centrocampo, un granamichino viene scavalcato dal pallone toccandolo ahimè con il braccio. L’arbitro non può non vedere e decreta il calcio di rigore; palla sul dischetto, la tensione è alta sia da una parte che dall’altra, ma il giocatore dell’Etrusca è impassibile. Fischio dell’arbitro Dal Fiume da una parte, palla dall’altra, Etrusca 2 Granamica 1.


Finisce cosi l’incontro dopo ancora un minuto di gioco.


Mio solito pensiero, anche dalle sconfitte s’impara sempre qualcosa………….

Seguici su Facebook

Classifica